Passa ai contenuti principali

Magento da online a localhost

Stiamo attuando delle strategie di lavoro più performanti modificando i progetti dei nostri clienti in locale e facendo un deploy automatico on line.
Il vantaggio è che in local la modifica dei contenuti è immediata al contrario dell'attesa di anche qualche secondo che l'online lascia.
Un'attesa che porta a tempi morti nella giornata di lavoro.
Inoltre in local possiamo effettuare tutte le prove necessarie e pubblicare solo ciò che serve.

Magento in local

Abbiamo appena trasferito su macchina locale l'e-commerce di un nostro cliente. Non conoscendo ancora bene la suite abbiamo avuto un paio di problemi.
Ecco quindi i nostri step per effettuale il clone dll'e-commerce fatto con Magento da on-line a local.
  1. fare il dump del db
  2. ripristinare il db in locale
  3. modificare la tabella core_config_data modificando i valori di web/unsecure/base_url e web/secure/base_url con l'indirizzo vHost settato nel webserver 
  4. copiare tutti i file dell'e-commerce in locale
  5. copiare anche il file .htaccess altrimenti avrete dei grossi problemi di visualizzazione dell'e-commerce
  6. cancellare il file app/etc/local.xml
  7. cancellare i files contenuti in var/cache    var/ session   var/log
  8. riavviare l'installazione della configurazione con http://<vhost>/install.php
La "reinstallazione" non fa altro che ripristinare il file local.xml con i valori corretti di collegamento al db.


Post popolari in questo blog

install language on osTicket

this simple guide aims you to install and configure your language on osTicket i written this guide based on forum post http://osticket.com/forum/discussion/76252/installing-language-pack

Creare un ambiente di sviluppo PHP SYMFONY MYSQL DOCKER

Preferisco Docker a Vagrant, più leggero. Ognuno naturalmente ha le sue preferenze.
Docker lo trovo più facile e veloce da configurare.
Non conosci Docker, vai sul sito e scoprirai un tool fantastico per "virtualizzare" le macchine, anche se non è il termine corretto.
Docker crea un contenitore all'interno del tu S.O. senza però virtualizzare l'infrastruttura hardware.
A me piace sviluppare con Symfony: W Symfony2!

[update: ho trovato questa serie di post nuovi per lo sviluppo con symfony su docker
https://blog.vandenbrand.org/2016/02/03/developing-symfony-applications-with-docker-series-part-i-getting-started/
]

Setup Google Tag Manager con PrestaShop per l'e-commerce avanzato

Google Tag Manage e E-commerce Avanzato all’interno della documentazione ufficiale è descritto sia il processo che il codice di implementazione per il monitoraggio avanzato dell’e-commerce
In breve il codice da inserire deve essere un array tipo dataLayer che contiene una serie di informazioni per il monitoraggio di:
impressioni di prodotto e di categoriadettaglio di prodottocheckoutacquisto Sono presenti anche i meccanismi per il monitoraggio delle promozioni, per l’annullamento ordine e per l’aggiunta dinamica del prodotto in carrello
Nel caso del modulo BwAnalytics sono monitorati i primi 4.
Google Tag Manager L’attivazione dell’ecommerce avanzato si effettua sulla vista di Google Analytics e si impostano i nomi degli step del processo di checout mappati all’interno del codice
Limpostazione di Google Tag Manager per l’e-commerce avanzato richiede la greazione di 3 tag:
impressioni e dattagli categoria e prodottocheckout acquisto pagine prestashop coinvolte Su prestashop le pagine di…