Passa ai contenuti principali

Magento e la gestione delle variabili di sessione


Le sessioni di Magento sono di tre tipi:
Core Session:- Mage::getSingleton(‘core/session’)
Customer Session:- Mage::getSingleton(‘customer/session’)
Admin Session:- Mage::getSingleton(‘adminhtml/session’)
Supponiamo di voler settare la variabile di sessione: testing_magento.
Si  imposta direttamente con il metodo anche se non esiste:
Mage::getSingleton(‘core/session’)->setTestingMagento(‘hello’);  
Recuperare nello stesso modo:
$test = Mage::getSingleton(‘core/session’)->getTestingMagento();
Ed eliminare
Mage::getSingleton(‘core/session’)->setTestingMagento();
Eventualmente è possibile impostare, recuperare, testate e cancellare la variabile di sessione con:
  • setData('<nome variabile>', <valore>)
  • getData('<nome variabile>', <valore>)
  • hasData('<nome variabile>') --> boolean
  • unsetData('<nome variabile>')
  • unsetOldData('<nome variabile>')  <-- mai usato

Come fa Magento a determinare il nome del metodo set e get da 'testing_magento', ossia da Mage::getSingleton(‘core/session’)->setData( 'testing_magento',‘hello’)  a  Mage::getSingleton(‘core/session’)->setTestingMagento(‘hello’)?
File: Varien/Object.php
1° step chiamata al magic method __call(.....)
2° step chiamata a _underscore
/**
* Converts field names for setters and geters
*
* $this->setMyField($value) === $this->setData('my_field', $value)
* Uses cache to eliminate unneccessary preg_replace
*
* @param string $name
* @return string
*/
protected function _underscore($name)
{

  if (isset(self::$_underscoreCache[$name])) {
     return self::$_underscoreCache[$name];
  }

  $result = strtolower(preg_replace('/(.)([A-Z])/', "$1_$2", $name));

  self::$_underscoreCache[$name] = $result;
  return $result;
}

Post popolari in questo blog

install language on osTicket

this simple guide aims you to install and configure your language on osTicket i written this guide based on forum post http://osticket.com/forum/discussion/76252/installing-language-pack

Trasferimento server to server (LINUX) della casella email

Oggi ho scoperto un tool veramente molto utile per il trasferimento server to servevr delle caselle email. Ed è acnhe veloce.
Si chiama imapsync [rif: https://imapsync.lamiral.info/ ]In pratica il tool da linea di comando si connette via imap al server email precedente e trasporta tutto al server di destinazioneLo uso quando faccio migrazioni di vps.Come funziona imapsync per sincronizzare e emailInternet è una risorsa. Da questo blog ho preso tutte le indicazioni https://www.jverdeyen.be/ubuntu/imapsync-on-ubuntu/Uso una distribuzione ubuntu 14.04. Non esiste un pacchetto precompilato da installare. imapsync si basa su perl. Ve lo ricordate? Mica è andato in disuso.Primo: si installano le dipendenze di imapsync per la migrazione mail server to serversudo apt-get install makepasswd rcs perl-doc libio-tee-perl git libmail-imapclient-perl libdigest-md5-file-perl libterm-readkey-perl libfile-copy-recursive-perl build-essential make automake libunicode-string-perl Secondo: si scarica i…

Vich Uploader: due note per ricordare un apio di aspetti

la documentazione del bundle symfony vich uploader è chiara, anche se non è perfetta
quindi ecco un paio di note per non incappare in errori sciocchi che però fanno perdere tempo.
la configurazione in config.yml contiene le specifiche di come devono essere trattati i files in upload
la configurazione ha un nome e si chiama mapping. nella documentazione del bundle è product_image
nell'entity che conterrà l'immagine è necessario specificare due campi: imageFile e imageName
imageFile contiene il riferimento alla classe symfony File, che è il file effettivo in upload. Il campo è definito come UploadableField e richiede due cose: il nome del mapping, ossia il nostro precedente product_image (!importantissimo) e il nome di una proprieta dove mettere il nome del file
Il form che effettua l'upload del file deve inserire nel builder un campo di tipo vich_file o vich_image e il nome di questo campo deve essere imageFile.
in fase di caricamento il bundle crea in automatico le cartell…